Confindustria Udine chiede Draghi premier: immediata replica del Governo

Lanciata oggi dalle parole della presidente di Confindustria Udine Anna Mareschi Danieli una petizione per avere Mario Draghi alla guida dell'Italia. Il Ministro Patuanelli: "surreale"

Confindustria Udine, tramite le parole della sua presidente Anna Mareschi Danieli, ha comunicato oggi di aver lanciato una petizione per Mario Draghi presidente del Consiglio

«La diffusione pandemica del virus Covid-19 - ha spiegato la presidente - ha determinato una situazione inedita con risvolti pesantemente regressivi, che sta sfiancando il nostro Paese già gravato da pesanti ritardi strutturali».

Mareschi Danieli ha proseguito dicendo che «serve un'assunzione di responsabilità coraggiosa e innovativa, che sappia superare i modelli del passato nelle relazioni inter-istituzionali e nei rapporti tra le forze politiche, perché le decisioni da prendere, i negoziati da affrontare, i problemi da risolvere sono e saranno straordinariamente complessi e sfidanti». Secondo la presidente di Confindustria Udine, «l'Italia ha bisogno di mettere in campo la massima competenza che possiede, e Mario Draghi, a nostro giudizio, rappresenta tutto questo». C'è da chiedersi cosa ne pensino i suoi colleghi pari ruolo in Italia e se questa sia un'iniziativa presa signolarmente dall'associazione di categoria udinese.

La replica del Ministro

«La petizione di Confindustria Udine? Surreale nel tempismo e, soprattutto, nei contenuti. Un Governo e un Presidente responsabili e rispettati ci sono già». Non si è fatto attendere il commento del Ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, alla proposta lanciata di un governo retto da Mario Draghi. Un commento che da poco spazio al fraintendimento, criticando l'idea lanciata dalla Mareschi Danieli se non altro perché il Governo italiano in questo momento sta mettendo in atto quanto dichiarato da Draghi qualche settimana fa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio zona arancione, il Friuli Venezia Giulia è di nuovo "giallo"

  • Natale 2020 solo tra conviventi, ma ci sono possibilità anche per fidanzati e nonni

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

  • Migliorano quasi tutti i parametri della regione: il Fvg potrebbe cambiare colore

Torna su
UdineToday è in caricamento