Tentato furto e botte ai carabinieri: quattro persone condannate a 1 anno e 8 mesi

Con loro un quinto complice, riuscito a fuggire con un furgone che avrebbero usato per caricare il materiale. Presa di mira la Corradini di San Vito al Torre, dove erano stoccate 40 tonnellate di rame

Quattro cittadini romeni hanno patteggiato ieri davanti al Gup di Udine una pena a un anno e 8 mesi di reclusione e 1.200 euro di multa per tentata rapina impropria e lesioni ai danno dei carabinieri. I quattro erano stati arrestati la sera del 16 agosto scorso a San Vito al Torre mentre tentavano di svaligiare una ditta in cui erano stoccate 40 tonnellate di rame per un valore commerciale di 240 mila euro.

Alla vista dei carabinieri avevano tentato la fuga sul retro, verso un boschetto, inseguiti dai militari con cui hanno poi ingaggiato una colluttazione, colpendoli con calci e spintoni. Un carabiniere aveva dovuto far ricorso alle cure del pronto soccorso.

A tre imputati, P. A., 29 anni, T. N. B. (42) e C. S. M. (28), il giudice ha concesso la sospensione condizionale della pena e dichiarato estinta la misura cautelare. Al quarto, M. B. (31), ha revocato una precedente sospensione cautelare della pena disposta con sentenza del tribunale di Lodi del marzo 2011. Un quinto complice, che li attendeva all'esterno, era scappato a bordo di un furgoncino con cui probabilmente avrebbero portato via il materiale da rubare.

(ANSA).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • La "speranza per Maria" si è spenta in maniera tragica

  • Incidente mortale, grave una 25enne barista a Lignano

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "4 Ristoranti", le prime indiscrezioni su quello che è piaciuto di più ad Alessandro Borghese

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

Torna su
UdineToday è in caricamento