Il Comune chiede su Facebook come fare coi migranti, bufera sul social

L'account ufficiale del Comune di Udine al centro delle polemiche a causa di un post dove si chiedeva "come affrontare il problema immigrazione" e della gestione delle interazioni dello stesso. Furio Honsell chiede le dimissioni del moderatore

Un post scritto poco dopo la mezzanotte, tra ieri e oggi, con una domanda formulata in maniera esplicita, che tocca un tema molto delicato come quello della questione migranti:

“Il numero di profughi in arrivo a Udine tende a non calare. Voi come affrontereste il problema immigrazione? Siete favorevoli all'accoglienza diffusa presso singole strutture abitative oppure preferite la concentrazione nella Cavarzerani dove i controlli sono maggiori? Lasciate un commento di suggerimento o eventuale segnalazioni in merito”

Le polemiche

Il quesito ha innescato in pochi minuti un dibattito dai toni accesi, con prese di posizione - anche da parte del profilo stesso dell’amministrazione - non di certo istituzionali. Molti utenti hanno sollevato la faziosità dei commenti direttamente da parte di quello che è uno strumento che dovrebbe rappresentare tutti. Chi gestisce l’account, dal canto suo, ha risposto non abbassando i toni e rilanciando. In molti hanno accusato di essersi visti cancellare i commenti. Insomma, al di là delle opinioni, non di certo un bel momento, né reale e nemmeno virtuale. 

Sul caso è intervenuto anche l'ex sindaco Honsell, attualmente consigliere regionale di Open Fvg, che annuncia l'intenzione di presentare un esposto alla Procura della Repubblica.

Schermata 2018-08-24 alle 17.05.19-2

Schermata 2018-08-24 alle 17.05.32-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mestre, 24enne di Osoppo muore per sospetta overdose

  • Stesa a terra in strada, si pensa a un incidente ma in realtà è un'ubriaca inseguita dal marito

  • A 24 anni apre il primo e unico negozio in regione di alimentazione naturale per cani

  • Chiude la Safilo di Martignacco, 250 persone senza lavoro

  • Riapre il Liberty: nel locale di viale Ledra rivivranno le anime del PiGreco e del Wellington

  • Scritta ingiuriosa prima della partita, operai all'opera per eliminarla

Torna su
UdineToday è in caricamento