menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una veduta di Paularo

Una veduta di Paularo

In malattia da 13 mesi, non vuole riprendere il lavoro in Comune

La vicenda riguarda una dipendente dell'amministrazione di Paularo. Dopo il periodo di assenza e altri 4 mesi di ferie la donna rifiuta di riprendere la sua attività nonostante sia stata dichiarata abile dal medico del lavoro

La malattia, il rientro in ufficio, le immediate ferie e, al rientro un'altra richiesta di visita al medico del lavoro, con il rifiuto di riprendere l'attività nonostante fosse stata dichiarata abile. Fino a questo momento, in diverse tranches, sono stati 13 i mesi di assenza a causa della malattia, più i 4 di ferie, per una dipendente del Comune di Paularo.

Dopo l'ultima visita è stata dichiarata idonea a svolgere il servizio, ma si sarebbe rifiutata di riprendere le sue mansioni, ricevendo in risposta un ordine dal suo superiore. Come riferisce su Il Gazzettino David Zanirato "nemmeno questo è servito e la giornata di lavoro si sarebbe archiviata in una cinquantina di minuti, i dolori alla schiena che riappaiono, con una nuova richiesta di controllo da parte di un ulteriore specialista. Una storia che ha dell'incredibile quella che racconta il sindaco di Paularo Ottorino Faleschini, l'ennesimo capitolo che si aggiunge alla saga dei tre dipendenti del Comune messi in cassa integrazione dall'amministrazione comunale nel settembre del 2010 (decisione che fece scalpore in tutta Italia), poi però reintegrati nel loro lavoro con sentenza del giudice del lavoro del Tribunale di Tolmezzo emessa a marzo 2012. Il Comune aveva dovuto riassumere due di essi, dopo che il terzo si era licenziato prima della decisione del giudice. «Il mio è un urlo di disperazione, sia come datore di lavoro sia come sindaco - sbotta il primo cittadino - questi comportamenti hanno dell'inaccettabile, mi chiedo come si pensi di risollevare l'Italia se si continua a permettere questi comportamenti; chiedo al sindacato che mi venga a spiegare questa storia, che ha nel disprezzo del lavoro il suo elemento folgorante».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus FVG, 208 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento