Compravendita online, ma era una truffa: imprenditore ai domiciliari

Il 39enne è stato condannato a una pena di sei mesi di reclusione per una truffa commessa nel 2013, nell'ambito di una compravendita online

La Polizia di Stato ha arrestato un 39enne italiano, in esecuzione a un provvedimento di detenzione domiciliare emesso dalla Procura della Repubblica di Udine. Come riportato da RavennaToday, l’uomo è stato rintracciato e arrestato nella giornata di mercoledì dagli investigatori della Squadra Mobile di Ravenna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 39enne, un imprenditore con qualche precedente di polizia per reati contro il patrimonio e la persona, è stato condannato a una pena di sei mesi di reclusione per una truffa commessa nel 2013, nell’ambito di una compravendita online di attrezzature meccaniche. Attualmente si trova ai domiciliari, dove sconterà la pena.“
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prova la moto da cross in cortile e perde la vita

  • Un malore improvviso la stronca a 31 anni, muore giovane mamma

  • Nuovo test per il coronavirus: la scoperta all'ospedale di Udine

  • Le fabbriche riaprono in deroga e i sindacati insorgono: proclamato lo stato di agitazione

  • Fingono di pagare la piscina ma incassano davvero il resto, denunciate per truffa

  • Al supermercato con naso e bocca coperti, l'ultima ordinanza di Fedriga

Torna su
UdineToday è in caricamento