Cronaca

Assegni falsi pur di comprare i maiali da macellare

Un 47enne di San Vito al Tagliemento è stato denunciato. Dopo la perquisizione a casa sua trovati documenti falsificati, materiale per truffe informatiche, vendita di impianti fotovoltaici e documenti di fantomatiche ditte con sede in alcuni stati UE

Un 49enne di San Vito al Tagliamento, G.F., è stato denunciato dai Carabinieri per aver tentato di acquistare dei maiali da un allevamento pagando con falsi assegni postali. Il 2 e 3 maggio scorsi, aveva contattato con un falso nome il titolare di un'azienda con allevamento di suini di Aviano, ordinando alcuni animali da destinare alla macellazione. Nonostante il venditore avesse richiesto un bonifico bancario, aveva consegnato un assegno postale di duemila euro circa, inviando all'azienda agricola un autotrasportatore, risultato inconsapevole, che aveva caricato gli animali portandoli al macello di San Daniele del Friuli. Il titolare dell'azienda ha accertato in seguito che l'assegno era risultato "privo di fondi". I militari sono risaliti all'identità di G.F., la cui abitazione è stata perquisita, portando alla scoperta e al sequestro di numerosi documenti falsificati, materiale per truffe informatiche, vendita di impianti fotovoltaici e documenti di fantomatiche ditte con sede in alcuni stati della UE.

(ANSA)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assegni falsi pur di comprare i maiali da macellare

UdineToday è in caricamento