rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
commissione consiliare

Riqualificazione quartiere San Domenico: dal dialogo rimane escluso il comitato di residenti

Oggi si riunisce la commissione consiliare di approfondimento sul progetto di riqualificazione urbanistica ed edilizia del quartiere di San Domenico, a Udine: potranno accedere solo "rappresentanti di realtà formalmente organizzate e operanti nel territorio", escludendo di fatto il comitato spontaneo di cittadini

Oggi, lunedì 14 febbraio è in programma una commissione consiliare di approfondimento sul tema del progetto di riqualificazione urbanistica ed edilizia del quartiere di San Domenico, a Udine. La commissione è stata richiesta per fare il punto su alcuni aspetti che per i residenti risultano ancora poco chiari relativi ai tempi e alle modalità di gestione di questo progetto. In commissione, tuttavia, potranno accedere solo "rappresentanti di realtà formalmente organizzate e operanti nel territorio", escludendo di fatto il comitato spontaneo di cittadini, costituitosi al preciso scopo di gestire un confronto tra gli abitanti e l'amministrazione. «Questa decisione appare quantomeno contraddittoria visto l'impegno raggiunto in questi mesi con l'amministrazione a proseguire un indispensabile percorso di partecipazione e confronto», fanno sapere Simona Longhitano, Denis Ermacora e Rosanna Bulfoni in rappresentanza del comitato.

Inascoltati e non coinvolti: sale la protesta a San Domenico

«In ogni caso il comitato proseguirà con le attività programmate: gli incontri calendarizzati con i residenti, la raccolta di ulteriori informazioni e la stesura di documentazione di richieste o proposte. Porteremo all'attenzione dell'amministrazione ogni osservazione ed esigenza per rafforzare il confronto e la partecipazione delle persone per farle sentire realmente ascoltate e tutelate», proseguono. 

L'ordine del giorno

La commissione di oggi fa riferimento a un ordine del giorno approvato all'unanimità dal Consiglio comunale lo scorso 25 ottobre con il quale, in merito al progetto "Abitare Udine: Quartiere San Domenico 2030-Comunità al plurale" si impegnava il sindaco e la giunta "anche alla luce dei nuovi-finanziamenti e delle tempistìche recentemente accelerate, a operare con la massima condivisione e con la massima partecipazione dei partner del progetto e delle persone che abitano e lavorano in questa area al fine di gestire e minimizzare il più possibile i prevedibili disagi, ricorrendo a strumenti che vadano in questa direzione".

.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riqualificazione quartiere San Domenico: dal dialogo rimane escluso il comitato di residenti

UdineToday è in caricamento