Commerciante ungherese derubato di 30mila euro, caccia al ladro

L'episodio a Tavagnacco. Un sedicente grossista friulano ha imbrogliato l'imprenditore venuto apposta dalla repubblica magiara, portandosi via tutto il denaro

Arrivato dall’Ungheria per comprare un consistente quantitativo di profumi e  convinto di realizzare un buon affare ha visto concludersi in maniera amara la trattativa, con 30mila euro in contanti andati letteralmente in fumo

La vittima della vicenda è un commerciante ungherese, che per concludere l’affare si era dato appuntamento con un sedicente grossista friulano in un’abitazione di via Giulio Cesare a Tavagnacco, verso le 19 di mercoledì sera. 

All’interno dell’appartamento, nonostante i termini dell’accordo fossero stati chiari da prima, è partita una lunga trattativa, conclusasi con una breve colluttazione, lo strappo della borsa con il denaro da parte del ladro e la fuga dello stesso. Il commerciante ha tentato di bloccare il fuggitivo, ma non c’è stato nulla da fare. L’uomo è ricercato dai carabinieri di Tavagnacco, intervenuti sul posto. 

Potrebbe interessarti

  • Cosa fare a Ferragosto a Udine e dintorni

  • Aloe vera: tutti i benefici della super pianta

  • Leva militare: come funziona a Udine

  • Lanterne in giardino: alcune idee per la casa

I più letti della settimana

  • Scomparso da giorni un 38enne di Paularo, l'appello disperato della moglie

  • Incidente mortale in autostrada, perde la vita una donna

  • Paularo, dopo una settimana l'uomo scomparso è tornato a casa

  • Ritrovata Lorena in uno stavolo di montagna: è viva ma semi incosciente

  • Ferma il treno in corsa per chiedere un passaggio, arrestato

  • Ultraleggero decolla da Palmanova e si schianta, grave un 33enne friulano

Torna su
UdineToday è in caricamento