menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fotografia originale di Ermes Buttolo

Fotografia originale di Ermes Buttolo

Gay Pride: discussioni sui social e sulle panchine

Non solo like, sorrisi o faccine tristi. Da qualche giorno su Facebook è apparsa una bandiera arcobaleno come nuova interazione. Ma proprio come una volta, quando non esistevano Facebook, Twitter e gli hashtag, ignoti sono tornati a litigare (e a insozzare) in difesa della proprie posizioni anche le superfici dell'arredo pubblico

La matassa di commenti, polemiche ed apprezzamenti sul Gay Pride udinese non ha risparmiato nessun canale: dai social network ai muri cittadini e nemmeno gli arredi urbani. La battaglia per i diritti infatti non si combatte solo "online" o per le strade, ma ha mantenuto anche la moda "vintage" (deprecabile) delle scritte sulle panchine.

ANTEFATTO: E' notizia di qualche giorno fa la comparsa di una scritta su un muro del cimitero di Feletto Umberto ed oggi si replica sulle panchine antistanti il Liceo Artistico Sello, in viale della Vittoria, grazie alle istantanee del fotografo gemonese Ermes Buttolo che ha immortalato, come in un vero e proprio "social", l'aumentare di commenti e risposte.

LA "CONVERSAZIONE": Pochi giorni fa una scritta su una panchina ha fatto la sua comparsa. Si leggeva "+ soviet - arcigay". Da lì in poi si è scaturito un vero e proprio "botta e risposta", in aggiornamento costante.

DISCUSSIONE PANCHINA SELLO-2

LA POLEMICA: Nell'arco di questi ultimi giorni a ridosso del Gay Pride sono stati centinaia i commenti pervenuti non solo sulla nostra pagina facebook, ma anche sulle pagine degli esercenti che hanno aderito e sponsorizzato l'iniziativa. Non solo commenti scritti, ma anche apprezzamenti poco gradevoli, come quello sentito da Sara Rosso, titolare della libreria Friuli secondo il quale al Gay Pride ci si sarebbe augurati "qualcuno con un lanciafiamme per fare piazza pulita".

Cattura-22-2NUOVO PULSANTE SU FACEBOOK: Da qualche giorno, oltre alle classiche cinque reazioni, sotto ai post si può inserire la bandiera arcobaleno simbolo dell'orgoglio LGBT. Come fare per attivarla? A rispodere oggi alla domanda è stato anche il noto divulgatore Salvatore Aranzulla. Basterà mettere il "Mi piace" alla pagina LGBTQ@Facebook, poi 
aggiornare la pagina Fecebook ed il gioco è fatto. 
In questo modo su tutta la piattaforma si attiverà la nuova reazione e, a patto di mantenere il like alla pagina dedicata all'iniziativa, sarà possibile scegliere la bandiera arcobaleno come reaction da lasciare ai post di Pagine e amici. Una novità particolare voluta dallo stesso Mark Zuckerberg.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento