Ogm a Colloredo di Monte Albano, Fidenato: "La Regione dice solo bugie"

Il leader del Movimento Libertario, presente con una coltivazione di mais ogm nella frazione di Laibacco, va giù pesante contro il governo di Trieste: "Noi siamo nella legalità e loro no, e lo proveremo"

“Stanno dicendo solo bugie sull’argomento. La Regione dice che c’è una legge regionale che vieta la coltivazione. Noi ribadiamo che c’è una legge europea che ce lo permette, che vieta le coltivazioni solamente nel caso in cui siano pericolose per la salute o per l’ambiente. Noi siamo nella legalità e loro no, e lo proveremo”.

Giorgio Fidenato, leader del Movimento Libertario - che sostiene le coltivazioni Ogm -, non le manda di certo a dire sulla questione. L’occasione è l’incontro organizzato a Laibacco di Colloredo di Monte Albano, su un terreno coltivano con organismi geneticamente modificati. Fidenato si dichiara certo del fatto che altri coltivatori usino Ogm, ma che al tempo stesso stiano ben attenti a diffondere la cosa.

Ci sono molte persone che seminano e non dicono nulla, nessuno è disposto a matterie a repentaglio la propria incolumità. Ma è colpa delle autorità, che non garantiscono sicurezza. La madre degli imbecilli è sempre incita e faremo sorveglianza su questo terreno, ma se dei violenti usano violenza risponderemo con la non violenza”. 

GIORGIO FIDENATO-3

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aria salubre e sicura con la corretta manutenzione dei climatizzatori

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: chiarita la posizione del Paese

  • Un grande bar all'aperto: ecco la nuova Piazza San Giacomo a Udine

  • Coronavirus: quattro contagi in più a Udine, dodici in tutta la regione

  • Apre un nuovo locale: la focacceria Mamm si amplia e inaugura un forno bistrot

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

Torna su
UdineToday è in caricamento