menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piantagione a Codroipo, spaccio in Veneto: padre e figlio minorenne nei guai

Smantellato un canale di approvvigionamento che riforniva il mercato della zona di Bibione. Facevano pure la grappa alla marijuana

Droga coltivata in casa – in Friuli – e venduta nel vicino Veneto orientale. Nei guai padre e figlio di 17 anni, residenti a Codroipo. L’indagine è cominciata a Ferragosto del 2020, quando gli agenti della Polizia locale del Distretto Veneto Est, impegnati in alcuni specifici controlli, fermarono a Bibione due soggetti minorenni con 20 grammi di marijuana. Il personale della Polizia giudiziaria si attivò per risalire alla provenienza dello stupefacente e nel settembre successivo le indagini portarono a denunciare due ragazzi, anche loro minorenni, residenti a Codroipo, per l'ipotesi di reato di spaccio di stupefacente. Si arrivò così al sequestro di altri 15 grammi di marijuana. Data l’età delle parti, il fascicolo passò alla Procura dei Minori di Trieste. Lunedì scorso, al termine delle indagini, personale della Polzizia giudiziaria e della Squadra cinofila della Polizia locale di San Michele al Tagliamento – Bibione, assieme alla Polizia Locale del Medio Friuli – Codroipo, hanno dato esecuzione a un decreto di perquisizione per due abitazioni a Codroipo. All’interno delle case è stato rivenuto circa un etto di sostanza stupefacente (hashish e marijuana), in parte già divisa in dosi, oltre a tre bilancini di precisione e tutto l’occorrente per il suo confezionamento. C'erano anche delle bottiglie con liquore autoprodotto a base alcoolica con all’interno foglie di marijuana. Trovate in cantina quattro piccole serre, alcune termo-lampade, degli impianti di irrigazione ed areazione, una cinquantina di semi di canapa pronti per la semina, opuscoli per l’acquisto dei semi in base alle diverse tipologie di cannabis. Il padre del minore ha tentato pure di disfarsi di un panetto di hashish. L’intera operazione si è conclusa con quattro persone denunciate, cinque segnalazioni alla Prefettura per uso personale di stupefacente, il sequestro di un etto e mezzo di stupefacente e lo smantellamento delle serre destinate alla coltivazione. 
 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento