menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rinviata la semina di mais transgenico a Colloredo, il fronte Ogm si spacca

L'annunciata semina di mais Ogm a Colloredo di Montalbano è stata rinviata a mercoledì o giovedì. Iniziano le prime fratture fra i sostenitori di mais Ogm. Ieri, intanto, solo alcune prove di germinalità

Rinviata a mercoledì o giovedì l'annunciata semina di mais ogm che doveva avvenire ieri nei campi  di Colloredo di Montalbano. Lo slittamento non è stata eseguita come annunciato per "opportunità giuridica". Giorgio Fidenato, leader di Futuragra e Agricoltori Federati, assente da alcuni giorni dal Friuli per ferie, ha annunciato che al suo rientro provvederà comunque a seminare i 6500 metri quadrati del campo di proprietà del biologo Taboga e a ricompattare il fronte pro-Ogm che ieri sembra aver subito una piccola divisione interna. Ieri, infatti, alcuni degli agricoltori, temendo di essere indagati, hanno dato vita a una piccola rottura contestando i toni usati dal fronte più 'caldo' contro la Procura. Nel campo (dissequestrato nei giorni scorsi dalla Procura di Udine, dopo la distruzione della prima semina), in un piccolo lembo di terra, si sono comunque condotte delle prove di germinalità delle sementi di granoturco ogm: nell'appezzamento di prova sono state seminate piante di radicchio sopra le stoppie del mais transgenico, per verificare e dimostrare la non nocività di questo tipo di coltura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

Covid, oggi in regione 336 positivi e 29 vittime

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento