menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fidenato non molla e sfida la Procura. Domani nuova semina di mais ogm

"Domani, nei campi di Colloredo, appena dissequestrati dalla Procura di Udine, provvediamo a riseminare mais Ogm". La sfida di Giorgio Fidenato, leader di Agricoltori Federati e paladino delle coltivazioni transgeniche

Giorgio Fidenato, leader di Futuragra, non ha alcuna intenzione di mollare e domani seminerà nuovamente mais ogm sui campi di Colloredo di Montealbano, negli stesse appezzamenti di terreno che la Procura di Udine aveva fatto distruggere. L'agricoltore, paladino delle coltivazioni transgeniche, dichiara che si tratta di un'azione per "manifestare il nostro assoluto dissenso nei confronti della Procura della Repubblica che il 19 luglio scorso non ha esitato a distruggere la prova sperimentale che stavamo portando avanti".

"Nonostante avessimo informato che le norme invocate a sostegno della loro azione erano palesemente anticostituzionali e in totale contrasto con quelle europee - ha aggiunto l'agricoltore - non hanno esitato a reprimere un'attività perfettamente lecita". Ora, dopo il dissequestro dei campi avvenuto pochi giorni fa, Fidenato torna quindi alla carica "Procederemo alla semina di nuovo mais Ogm in aperta sfida alla Procura di Udine - aggiunge -, affinché si renda conto di quanto male sta facendo alla comunità friulana. Insieme al mais semineremo anche del radicchio per dimostrare che sopra ed accanto ad una coltivazione di mais Ogm si possono coltivare anche altre colture senza provocare alcun danno a chicchessia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento