menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Collisione tra una nave turca e una italiana a Porto Nogaro, squarciata una fiancata

Fortunatamente non si sono registrati né feriti né danni all'ambiente nel bacino portuale dopo l'urto tra le due imbarcazioni

Una collisione tra la nave “Erdogan Senkaya”, battende bandiera turca, giunta vuota per imbarcare un carico di prodotti d’acciaio, e l'imbarcazione italiana “Luca S”, già ormeggiata in banchina e pronta per iniziare in quel momento le operazioni di sbarco del carico di sabbia silicea tenuto a bordo, si è verificato nella mattinata di ieri, 27 febbraio, nelle acque portuali di Porto Nogaro. 

IMG_1445-2Il tamponamento è avvenuto in fase di manovra dell’unità turca, che, appena giunta nel porto nogarese, stava in quel momento compiendo un’evoluzione per ormeggiarsi in banchina; per cause ancora da verificare, la stessa urtava con il bulbo di prua l’altra nave, in quel frangente ferma in banchina, provocandole un rilevante squarcio sulla murata di dritta, dal quale l’unità iniziava ad imbarcare acqua.

Fortunatamente l’imbarco di acqua è rimasto confinato all’interno della cassa di zavorra presente in quella zona della nave, motivo grazie al quale è stato scongiurato il rischio di affondamento; l’unità è rimasta comunque leggermente sbandata su quel lato per alcuni minuti, fino a quando l’opera di bilanciamento della nave messa in atto dall’equipaggio, attraverso il riempimento di altre casse di zavorra e lo sbarco del carico, ha consentito di ripristinarne l’assetto corretto. 

Nessun danno riportato dall’altra motonave né feriti o rischi per l’ambiente marino rilevati dai militari della Guardia Costiera di Porto Nogaro, intervenuti sul posto con una motovedetta ed una pattuglia via terra per effettuare i primi rilievi, monitorare lo sviluppo degli eventi ed adottare gli accorgimenti necessari a garantire la sicurezza dei naviganti nel bacino portuale. Sono attualmente in corso gli accertamenti, da parte dell’Ufficio Circondariale Marittimo, finalizzati a ricostruire la dinamica e le eventuali responsabilità del sinistro, motivo per il quale è stata avviata un’apposita inchiesta così come previsto dal Codice della Navigazione.

IMG_1436-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chi può prenotare il vaccino? L'elenco completo delle categorie

Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento