menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
San Giacomo, tra i luoghi più simbolici della città di Udine

San Giacomo, tra i luoghi più simbolici della città di Udine

Qualità della vita: Udine guadagna posizioni in classifica generale

Parametri in media con la classifica finale, salvo alcune eccezioni: ottimi i numeri sulle "estorisioni" alla voce "ordine pubblico" - ce ne sono state pochissime -, pessima la posizione sulla "banda ultra larga": la nostra provincia è quartultima in tutta Italia, al numero 107

Pubblicata la classifica 2015 de “Il Sole 24 Ore” sulla qualità della vita nelle province italiane. Udine guadagna posizioni, di poco ma lo fa. Se nel 2013 il nostro territorio si classificò 29° e l’anno passato 21°, nel 2015 il risultato finale dice numero 18. 

ITALIA. Da oltre vent’anni il quotidiano finanziario milanese misura la vivibilità delle province italiane, elaborando una serie di dati statistici e stilando la sua graduatoria, che vede primeggiare in questo caso Bolzano. Al secondo posto Milano, che conquista il podio guadagnando sei posti rispetto all’anno passato. Trento, l’ex numero 1, chiude terza. Sei i parametri tramite i quali viene stilata la tabella: tenore di vita, servizi & ambiente, affari & lavoro, ordine pubblico, popolazione e tempo libero. 

FRIULI VENEZIA GIULIA. Udine totalizza complessivamente 544 punti (603 quelli della campionessa Bolzano), al pari di Gorizia. Trieste è 34a, Pordenone 60a. Il capoluogo friulano è più o meno in media in tutti i differenti metri di valutazione - tenore di vita 24a, servizi & ambiente 18a, affari & lavoro 35a, ordine pubblico 28a e tempo libero 32a. Basso il ranking in “popolazione”, con il 69° posto. 

SINGOLI INDICATORI. In “affari & lavoro” scadente il livello di imprenditorialità giovanile (70). Per quello che riguarda l’ordine pubblico alto il dato sulle estorsioni - ce ne sono state quindi pochissime - (3), male quelli relativi a furti in casa (65) e truffe e frodi informatiche (69). Negativo - per la popolazione - l’indice di vecchiaia Istat (88). Su servizi & ambiente pessimo il dato sulla banda ultra larga (107). Per “tempo libero” male il numero di sale cinematografiche ogni 100 abitanti (95) e positivi indice di sportività (14) e gli spettacoli (13). In “tenore di vita” basse le pensioni (53), ma alta la spesa per il turismo all’estero (17). 

Screenshot 2015-12-21 09.02.35-2

Screenshot 2015-12-21 09.02.47-2

Screenshot 2015-12-21 09.02.57-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento