menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al via il piano neve e ghiaccio a Cividale del Friuli

L’Amministrazione Comunale della città Ducale si è dotata di un Piano Neve e Ghiaccio che rimarrà attivo dal 15 novembre fino al 15 aprile di ogni anno

La neve e il gelo sono eventi atmosferici naturali che possono presentarsi con frequenze ed intensità anche impreviste provocando, come noto, problemi e disagi alla circolazione e ripercuotendosi sulla vita quotidiana di ognuno. L’Amministrazione Comunale di Cividale del Friuli, pertanto, si è dotata di un apposito Piano Neve e Ghiaccio, Piano che entra in vigore dal 15 novembre e permane attivo fino al 15 aprile di ogni anno e il cui obiettivo generale è di garantire la funzionalità di tutte le strutture strategiche comunali.

Il sistema entra in funzione sulla base delle informazioni fornite dall'ARPA-OSMER/Protezione Civile della Regione – spiega l’assessore alla Protezione Civile Davide Cantarutti - sulla base dei bollettini viene definito il livello di criticità. Il Piano prevede il coinvolgimento di diversi attori - continua Cantarutti – fra i quali anche i cittadini sono chiamati a svolgere un ruolo importante, perché gli interventi sono più efficienti ed efficaci con la collaborazione di tutti”. In una situazione di emergenza, è necessario cercare di contribuire, anche nel proprio interesse, al ripristino delle condizioni normali.

Il Piano prevede che i privati osservino pochi, a volte ovvi, ma importanti accorgimenti. Vediamo alcuni: togliere la neve dal proprio passo carraio e dal proprio accesso privato; togliere la neve dai rami delle alberature private; contribuire a tener sgombro il marciapiede ed evitare lo sdrucciolamento; mantenere sgombre dalla neve le caditoie stradali situate davanti alle proprietà; gestire al meglio durante lo sgombero della neve i cumuli davanti le proprie abitazioni, accostare eventualmente la neve ai bordi delle strade; assicurarsi della resistenza di tetti, teloni e davanzali; utilizzare l'automobile solo in caso di necessità, moderando la velocità; evitare i percorsi innevati se non si possiede attrezzatura adeguata; segnalare al Comune eventuali situazioni critiche della viabilità e di pericolo imminente ma anche problemi fisici, di età, di disponibilità, ecc; infine il sale può essere utilizzato per intervenire su formazioni di ghiaccio di spessore limitato.

In base al Regolamento di gestione dei rifiuti urbani, è inoltre in vigore per tutti i cittadini di provvedere alla pronta pulizia dei tratti di marciapiede posti innanzi alle proprie abitazioni/attività. La pulizia dovrà essere mantenuta durante tutto il periodo di permanenza dell'evento neve/ghiaccio, almeno nelle fasce orarie 8/20. Per quanto riguarda le strutture sportive presenti sul territorio comunale, la pulizia e sgombero neve sui marciapiedi ed accessi è di esclusiva competenza delle società sportive concessionarie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento