menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'interno del tempietto longobardo

L'interno del tempietto longobardo

Turismo a Cividale: record di visite per il tempietto longobardo

Il Comune investe per la promozione turistica e i risultati si vedono concretamente. Il sindaco Balloch assicura che l'operazione non si ferma qui, e che si farà sempre di più per far conoscere la città ducale

Il tempietto Longobardo è al centro di un sempre maggiore interesse da parte dei turisti. E il ritorno per la città ducale non è solo di immagine, con la valorizzazione e la diffusione della conoscenza oltre i confini regionali del gioiello Unesco: lo è anche in termini economici. A confermarlo sono i dati: particolarmente positiva, infatti, come è emerso in assemblea civica, è l’entrata riferita ai proventi delle visite al monastero e al tempietto lo scorso anno, pari a 125mila euro, con un incremento del 19% grazie all’attività promozionale attivata nel 2011 a seguito del riconoscimento Unesco.

E l’amministrazione comunale, retta dal sindaco Stefano Balloch, non si ferma: “continua con determinazione a investire su arte, cultura e turismo per rendere sempre più attraente la nostra splendida città - spiega l’assessore al bilancio, Daniela Bernardi -, con previsione di certa ricaduta positiva a favore di tutta la cittadinanza”. Solo alcuni esempi: 10mila euro per l’incremento del patrimonio bibliografico, 5.500 euro per gli abbonamenti a quotidiani e periodici della biblioteca, incremento di 20mila per le attività di promozione turistica e di 20mila per gli eventi, aumento di 15mila per la gestione del Monastero di Santa Maria in Valle.

Più in generale, tra gli altri, ulteriori trasferimenti previsti destinati al finanziamento di attività culturali, sportive, turistiche e ricreative: circa 38mila per acquisto arredi e attrezzature degli uffici, 104 mila per acquisto attrezzature per la Protezione civile (80mila dalla Regione, 18mila dallo Stato, 6mila dal Comune), 20mila per l’ammodernamento degli arredi degli edifici scolastici; 15mila per attrezzature per la polizia municipale. E tutto ciò nonostante i tagli, come in altre realtà Municipali, siano notevoli e le spese in aumento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento