menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rizzi: il Circolo Nuovi Orizzonti ristruttura e cerca finanziamenti

Il centro di aggregazione di via Brescia viene rimesso a nuovo. Ma i fondi della Regione non bastano. L'appello è rivolto a tutti i soci e simpatizzanti della struttra ricreativa

Sono iniziati da poco i lavori per il restauro del Circolo Nuovi Orizzonti, un punto di aggregazione per i Rizzi che riunisce più di 200 soci e che organizza corsi, feste, conferenze e mostre. Ma i soldi, a poco più di un mese dall'avvio del cantiere, non sono sufficienti a rimettere a nuovo l'intero edificio di via Brescia. La Regione ha dato all'associazione 120 mila euro che basteranno a restaurare solo due sale al pian terreno. Così il Circolo ha pensato ad una petizione.

“Stiamo cercando di raccogliere risorse per completare i lavori – dice il presidente dell'associazione Mario Rizzi – questo circolo esiste dal 1969. Si tratta di un luogo dalla forte valenza sociale ed è un punto di aggregazione che permette a tutti di essere protagonisti della propria vita. Viviamo in un momento di egoismo e solitudine e il compito dell'associazione è quello di avvicinare le persone attraverso le iniziative”. Nel circolo da anni si organizzano corsi di teatro, fotografia e pittura, si tengono cineforum e conferenze ed è inoltre un punto di riferimento per tante comunità straniere, come i nigeriani, gli etiopi e i filippini, che vivono a Udine che usano lo spazio per celebrare funzioni religiose.

Il contributo richiesto dall'associazione non è solo economico, ma anche morale. “Chiediamo la disponibilità a collaborare – conclude Rizzi – per le iniziative che organizziamo e se possibile un aiuto per tenere in vita questa realtà”. Per informazioni 0432/542802 oppure 393 1383881.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento