menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strage di cinghiali a Osoppo, morti la mamma e dieci cuccioli

La "famiglia" è scivolata nel canale Ledra

Una famiglia di cinghiali, composta dalla mamma e da dieci cuccioli, è caduta nel canale Ledra, a Osoppo. Tutti gli esemplari sono rimasti intrappolati in una conduttura, perdendo così la vita annegando. L'episodio si è verificato tra il 26 e il 27 agosto, nei dintorni dell’impianto idroelettrico Fantoni. Sulla vicenda è intervenuto ufficialmente il Consorzio di Bonifica Pianura Friulana con una nota ufficiale della presidente Rosanna Clocchiatti. "Il Consorzio - si legge -  tutela l’acqua, il territorio, ma anche tutti i suoi aspetti naturalistici, fauna compresa, con opportune opere di recinzioni lungo i tratti di di maggiori criticità". "Vengono periodicamente programmati e realizzati gli interventi di sostituzione e la posa di nuove recinzioni - prosegue Clocchiatti - nelle tratte con maggiore criticità, come i circa 4 chilometri di rete lungo le sponde dei canali sussidiario e principale da Ospedaletto a San Mauro. Il programma proseguirà anche nei prossimi anni nelle diverse tratte del sistema derivatorio; oltre alla posa di recinzioni potranno essere studiate - chiude Clocchiatti -, in accordo con i vari portatori di interesse, soluzioni alternative tese a garantire anche l'eventuale attraversamento della fauna selvatica, e la creazione o il collegamento di corridoi ecologici per lo spostamento della fauna”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento