Fase due: a Palmanova riaprono i Bastioni e i parchi cittadini

Confermato il mercato del lunedì, i cimiteri saranno accessibili dalle 7 alle 20

Come effetto immediato dell’allentamento delle chiusure previste dal DPCM del Governo e dalla nuova ordinanza della RegionFVG, il Sindaco del Comune di Palmanova ha deciso di emanare un’ordinanza che prevede, tra le altre, la riapertura dei parchi cittadini, tra qui il Parco Storico dei Bastioni.

“Finalmente possiamo partire con le riaperture. Poter finalmente tornare sui Bastioni è per Palmanova un evento simbolo che segna il ritorno ad un po’ di normalità. Un milione e mezzo di metri quadri, patrimonio UNESCO, fatti di storia e natura, dove poter passeggiare o correre in sicurezza e mantenendo le adeguate distanze di sicurezza. Erano chiusi al pubblico dallo scorso 20 marzo e ora possono tornare a essere vissuti dalle persone”, commenta Francesco Martines, Sindaco di Palmanova. 

Parchi e giardini sul territorio comunale saranno aperti senza limitazioni d’orario, con l’obbligo di mantenere la distanza interpersonale di sicurezza minima di almeno un metro, aumentata a due nel caso di attività sportiva, ed uso delle protezioni delle vie respiratorie. Permane la chiusura delle aree gioco. 

I cimiteri di Palmanova, Jalmicco e Sottoselva, già riaperti lo scorso 28 aprile, seguireranno un orario di apertura che andrà dalle 7 alle 20, dal lunedì alla domenica, con obbligo da parte dei fruitori di fare uso di adeguati strumenti di protezione a copertura di naso e bocca e di mantenere la distanza interpersonale di sicurezza minima di almeno un metro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Confermato il mercato del lunedì mattina in Piazza Grande. È autorizzata la vendita di generi alimentari ma anche prodotti florovivaistici, abbigliamento per bambini e libri. Come nelle scorse settimane, il mercato si svolgerà all’interno di un’area perimetrata, delimitata da transenne, costituita dal piano lastricato esterno di Piazza Grande compreso tra Contrada Savorgnan (entrata) e Borgo Cividale (uscita).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Il ristorante non vuole chiudere e garantisce posti letto a prezzi stracciati

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Coronavirus, 334 contagi e tre morti: c'è anche una donna di 41 anni

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

  • Fedriga e l'allarme Dpcm: "Spariranno migliaia di attività economiche"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento