menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rissa e minorenne in coma etilico: la Questura fa chiudere il Queen

Il locale di Tavagnacco è stato sottoposto a un provvedimento a causa di due episodi che si sono verificati la settimana scorsa. All'esterno del locale una rissa che ha coinvolto 20 persone, mentre all'interno una 17enne si è ubriacata fino a dover rendere necessario l'intervento del 118

Il questore di Udine ha disposto la sospensione dell'attività della discoteca "Queen" di Tavagnacco per 15 giorni. Nel provvedimento emesso è precisato che la decisione è stata presa per motivi di ordine e sicurezza pubblica. Il provvedimento fa seguito a due episodi verificatisi nei pressi del locale lo scorso fine settimana. Nella notte tra venerdì e sabato, all'esterno della discoteca, si era scatenata una violenta rissa tra i componenti di famiglie nomadi che stavano festeggiando un compleanno all'interno e che avevano avuto un dissidio per futili motivi. Il litigio, che aveva coinvolto una ventina di persone (tra cui anche alcune donne), aveva richiesto l'intervento sul posto di carabinieri e polizia. La sera successiva il personale della Pasi aveva effettuato un controllo nel locale e aveva trovato all'interno tre minorenni ubriache, di cui una 17enne in coma etilico, tanto da rendere necessario l'intervento dei sanitari del 118.

Il messaggio sulla pagina Facebook del Queen:

A tutti gli amici che ci sostengono sempre comunichiamo che, per cause indipendenti dalla nostra volontà il locale rimarrà chiuso per due settimane; riapriremo il 6 Dicembre (…). Il Queen ha sempre saputo far divertire tutti e così continuerà a fare. Dal 6 Dicembre ritorneremo ... Più forti di prima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento