Cibo infestato dai parassiti, chiusa in zona stazione un'attività da 150mila euro

L'operazione rientra nella serie di controlli effettuati nella serata di sabato dai carabinieri dei Nas

Cibo infestato dai parassiti e prodotti privi di tracciabilità. Per questa ragione un esercizio commerciale della zona della stazione ferroviaria, gestito da un cittadino di nazionalità cinese - denunciato a piede libero -, è stato oggetto di un provvedimento di sospensione dell'attività da parte dei Nas. I carabinieri sono intervenuti nella serata di sabato nel quartiere per dei controlli generici. 

Il valore

Le numerose carenze igienico-strutturali riscontrate hanno portato all’immediata emissione, da parte dell’azienda sanitaria, del provvedimento di sospensione. Il valore complessivo dell'attività dell'esercizio è stimato in 150mila euro. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quali patenti servono per guidare le macchine agricole?

  • Tira un pugno in faccia ad una donna incinta e fugge, sconcertante episodio a Friuli Doc

  • Provoca i giocatori dell'Udinese, scatta il parapiglia e poi scappa

  • Violento schianto in A34, muore bimba di quattro mesi

  • I migliori ristoranti dove mangiare pesce a Udine secondo TripAdvisor

  • Scontro in A4, 23enne udinese incastrato nell'abitacolo di un'auto

Torna su
UdineToday è in caricamento