Chiude la pizzeria per asporto, ma prima regala tutto a medici, infermieri e forze dell'ordine

Un esercente di San Daniele ha deciso di abbassare le serrande per questo periodo nonostante il decreto ministeriale gli permettesse di tenere aperto. Prima però ha regalato tutto quanto a chi è maggiormente impegnato sul fronte della battaglia al Coronavirus

Nonostante gli sia concesso mantenere aperta l’attività decide di chiudere la sua pizzeria al taglio, ma prima di farlo regala tutto a chi sta combattendo con maggior forza la battaglia contro il Coronavirus: medici, infermieri, forze dell’ordine e volontari. Il protagonista della vicenda è Adrian Stepanov, che gestisce il “Pronto Pizza” di corso Umberto I a San Daniele. Una volta presa la decisione Adrian ha messo assieme tutti i prodotti che altrimenti sarebbero deperiti e ha preparato pizze e pane, distribuendoli poi ai destinatari. Non aveva intenzione di pubblicizzare il gesto, ma il sindaco Pietro Valent ha voluto celebrarlo con un post su Facebook per rendergli merito. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Schermata 2020-03-14 alle 09.17.24-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale a Castions, la vittima era un ex calciatore

  • Scontro sulla Napoleonica, un morto tra Morsano e Castions

  • Aria salubre e sicura con la corretta manutenzione dei climatizzatori

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: chiarita la posizione del Paese

  • «I comportamenti siano responsabili. Evitiamo il rischio di un nuovo “lockdown”»

  • Un grande bar all'aperto: ecco la nuova Piazza San Giacomo a Udine

Torna su
UdineToday è in caricamento