Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Nuova vittima del lockdown, dopo il Barbe si abbassa ancora una serranda

Chiude anche il bar Beethoven di piazza Primo Maggio, messo in vendita dalla titolare per 30mila euro

La crisi si è aperta e inizia l'inesorabile conteggio delle vittime di questo periodo. Se ieri vi avevamo dato la notizia della chiusura del Barbe, primo locale a gettare la spugna a causa del lockdown, oggi è il turno di un altro locale cittadino, il Bar Beethoven di piazza Primo Maggio. L'annuncio è stato dato dalla titolare, Lara Bernava, con un post sul suo profilo Facebook.

Sto ricevendo un mucchio di messaggi "dai Lara non mollare"...e forse non è ancora chiaro che io non sto mollando. Io sto lottando per la sopravvivenza! Io non ho ricevuto un bar dalla famiglia ma ho fatto tutto sola. Ho lavorato per oltre 15 anni ed ho rischiato tutta me stessa mettendo in gioco tutti quei sudati risparmi. Dopo oltre 11 anni di MIO AMATO BEETHOVEN me la batto alta per i risultati ottenuti. Sono una grandissima lavoratrice che ha sempre messo davanti a tutto il lavoro sacrificando anche la famiglia. Ora non ho quel tempo e quella liquidità economica indispensabile per continuare. Non amo farmi vedere piangere e non arrivo a condividere il mio dolore ..quindi se volete davvero aiutarmi CONDIVIDETE IL MIO POST DI VENDITA DEL BAR E TROVATEMI UN FURBO ACQUIRENTE CHE CON SOLI 30.000,00 SI PORTA VIA UN OTTIMO BAR! ..e comunque grazie davvero a tantissimi di voi voglio davvero bene!

Dopo l'annuncio è iniziata una vera e propria tempesta di messaggi di affetto e solidarietà per la barista. Il locale è un vero e proprio punto di riferimento per il vicino conservatorio "Tomadini" e molte delle persone legate all'istituzione musicale faranno fatica a rinunciare a questo piccolo, ma significativo, pezzo della loro vita culturale e professionale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova vittima del lockdown, dopo il Barbe si abbassa ancora una serranda

UdineToday è in caricamento