Chiama il soccorso alpino e poi se ne va temendo di pagare

L'episodio tra Bordano e Cavazzo, con un ciclista come protagonista

Triplice intervento del Soccorso alpino nella giornata di ieri. L'episodio più significativo nella pedemontana, con un ciclista che prima ha chiesto aiuto e poi, temendo di dover pagare il servizio, ha temporaneamente tagliato la corda. 

Cavazzo – Bordano 

Un escursionista in mountainbike ha chiamato il Nue112 dopo aver smarrito il sentiero tra il Monte Festa e il Monte San Simeone. La stazione del Soccorso alpino di Udine si è attivata con una squadra di tre uomini e altri due soccorritori della Guardia di finanza, sul posto anche i Vigili del fuoco con i loro mezzi. L'uomo aveva fornito la propria posizione alla centrale Sores ma, avendo visto arrivare l'elicottero dei Vigili del Fuoco, arrivato da Venezia, preoccupato di dover pagare l'intervento – cosi ha riferito dopo – si è spostato dal punto in cui si trovava un centinaio di metri di dislivello più in alto. Due le squadre che si erano mosse per rintracciarlo, una dal San Simeone e una dal Monte Festa. Quest'ultima lo ha rintracciato nella seconda posizione. L'uomo è poi rientrato autonomamente.

Lusevera

Contemporaneamente la stazione di Udine è stata attivata per una richiesta di soccorso sul sentiero che da Micottis scende a circa centocinquanta metri di dislivello dal paese. Qui una donna di cinquantasette anni si è slogata una caviglia. I tecnici intervenuti sul posto l'hanno raggiunta, imbarellata e trasportata per duecento metri di dislivello alla propria auto. La donna era assieme ad un compagno di gita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ampezzo

Tra malga Tintina e malga Montovo una donna di Raveo si è infortunata ad una gamba a quota 1760 metri. È stata soccorsa dell'elisoccorso del Suem di Pieve di Cadore. Attivata la stazione di Forni di Sopra del Soccorso Alpino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

  • Coronavirus: 90 nuovi casi, tre decessi, due focolai a Martignacco e Gradisca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento