Lignano, chiamano il taxi ma arriva qualcun altro

Un gruppo di turisti sostiene di aver chiesto il servizio e di essersi trovato di fronte un "Noleggio con conducente"

Chiedono il servizio taxi, ma sul posto arriva un noleggio con conducente. L'episodio ha coinvolto un gruppo di turisti a Lignano Sabbiadoro. Il conducente del mezzo, scoperto dalla polizia locale, è stato sanzionato con una multa di 160 euro, la sospensione della carta di circolazione e il fermo del veicolo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La scoperta

Gli agenti lignanesi hanno seguito il mezzo tra piazzale Marcello D'Olivo, via Sabbiadoro e strada del Pantanel. Il conducente ha caricato i turisti e a quel punto il personale è intervenuto, raccogliendo dagli stessi villeggianti tutte le informazioni necessarie ad accertare la violazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 10 luoghi particolari per scoprire una Udine insolita, poco conosciuta e bellissima

  • Il miglior frico del Friuli è in un bar della montagna

  • Selvaggia Lucarelli contro il meccanico anti migranti di Plaino

  • Incidente mortale sulla strada Ferrata, tra Varmo e Morsano

  • Chiuso un bar per aver violato le norme anti Covid, clienti arrabbiati coi carabinieri

  • Dalla grappa al gelato: il re friulano dei distillati realizza il suo sogno da 5 milioni di euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento