rotate-mobile
Domenica, 1 Ottobre 2023
il lutto

Malore fatale per strada: addio a Eugenio, psicologo del lavoro impegnato nel sociale

Eugenio Santioni, 61enne residente a Trieste, aveva avuto un malore in viale Europa Unita martedì 2 maggio. È stato presidente della cooperativa Duemilauno agenzia sociale

Si chiamava Eugenio Santioni l'uomo di 61 anni morto nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine dopo aver avuto un malore in viale Europa Unita. L'uomo, originario dell'Umbria e residente a Trieste, era stato trovato a terra privo di sensi nel pomeriggio di martedì 2 maggio e quindi inizialmente soccorso dagli agenti della polizia di Stato di una volante.

Chi era

Eugenio Santioni, psicologo del lavoro residente a Trieste, era nato a Perugia ne 1962 ma si era trasferito nel capoluogo giuliano in giovane età. Collaborava con diverse aziende italiane ed era stato socio storico della cooperativa Agenzia Sociale, realtà attiva a Trieste nell’ambito dell’integrazione sociale. Prima della fusione con la cooperativa Duemilauno era stato presidente della no profit, per poi ricoprire, nel 1999, la carica di vicepresidente nell’allora neocostituita Duemilauno Agenzia Sociale, che tuttora offre servizi socio - riabilitativi alle persone in condizioni di svantaggio. Era stato tra i fondatori, e per due anni responsabile, della comunità riabilitativa per tossicodipendenti Finisterre. Lascia la moglie e un figlio. Diverse le manifestazioni di cordoglio sui social da parte di conoscenti e amici, dai quali viene descritto come “sempre cordiale e con il sorriso sul volto”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore fatale per strada: addio a Eugenio, psicologo del lavoro impegnato nel sociale

UdineToday è in caricamento