Cerno: «Non pagherò più le tasse, e invito i froci a fare come me»

Il direttore del Messaggero Veneto si dichiara pronto ad assumersi la responsabilità penale della scelta: «Siccome lo Stato da noi è sempre presente in un unico momento, quando toglie denaro dalle tasche, si fa lo sciopero fiscale degli omosessuali fino a uguaglianza avvenuta»

Tommaso Cerno

«Non pagherò più le tasse, e invito i froci come me a non pagarle più. Casomai istituiamo una tassa di un euro per ogni errore di grammatica nei discorsi in Senato, e in un anno saniamo il debito pubblico». È iniziata così la telefonata di Tommaso Cerno - direttore del Messaggero Veneto - a La Zanzara, il talk show di Radio 24 condotto da Giuseppe Cruciani e David Parenzo. La dichiarazione fa seguito a un tweet del giornalista che ha fatto molto discutere.

cerno-3

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il presupposto di partenza è ovviamente il tema delle unioni civili, con il ddl Cirinnà messo in pericolo dall’ostruzionismo parlamentare e da una mancata unità d’intenti del Pd. «Si tratta di democrazia resistente - ha proseguito Cerno -. Se la Costituzione dice che i cittadini sono uguali e questo non succede allora vuol dire che non sei cittadino, e se non è così le tasse le paghino gli etero. Se mi ferma un vigile per una multa gli dico che io non esisto, che multi la signora che passa di fronte a me, che è etero ed esiste. Le tasse che posso non pagare non le pago. Cercherò di capire, essendo un dipendente, se posso chiedere alla mia azienda di assumermi la responsabilità penale di compiere questa scelta. Poi vado in tribunale, vado in galera come Mandela, per i diritti umani, e dico “scusate, non esisto, chi state processando? Qui non c’è nessuno”. Siccome lo Stato da noi è sempre presente in un unico momento, quando toglie denaro dalle tasche, si fa lo sciopero fiscale degli omosessuali fino a uguaglianza avvenuta».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I migliori ristoranti dove mangiare pesce a Udine secondo TripAdvisor

  • Studentessa universitaria trovata morta in casa

  • Uccide la moglie dopo un diverbio, coltellata fatale

  • Si aggravano le condizioni di Gianpiero: "la malattia ha continuato il suo lavoro"

  • La tragedia: neonata muore poco dopo essere venuta al mondo

  • È arrivata la neve: vento e aria fredda hanno abbassato drasticamente le temperature

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento