menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Proponeva abiti lussuosi ai passanti, ma erano falsi: fermato truffatore a Cividale

Nei guai un uomo di 48 anni che cercava di vendere capi di bassa qualità spacciandoli per vestiti firmati: il tentativo di truffa segnalato da un passante alla polizia

Un uomo di 48 anni è stato individuato e fermato dalla Polizia mentre cercava di vendere abiti spacciandoli per capi firmati, mentre invece si trattava di merce di bassa qualità.

L'episodio è avvenuto a Cividale dopo la segnalazione da parte di un passante che ha segnalato l'episodio al Commissariato di P.S. L'uomo, di origini napoletane ma residente a Gorizia, avvicinava le persone - spesso anziane - cercando di avviare una conversazione. Poi proponeva vestiti, a suo giudizio di alta classe: gli abiti, però, avevano etichette di note firme che erano state attaccate dal truffatore al posto di quelle reali.

Stando a quanto riportato da Il Gazzettino, il quarantottenne era noto in tutta Italia ed era abituato a truffare: per quest'ultimo tentativo è stato segnalato all'autorità giudiziaria che ha emesso un foglio di via dalla cittadina ducale per i prossimi 3 anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento