menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La riqualificazione di Borgo Pracchiuso contesa da vecchi e nuovi amministratori

A margine dell'abbattimento del muro della caserma Reginato, il centrosinistra rivendica la paternità dell'idea di riqualificazione dell'area

Nemmeno iniziato l'intervento, che già si litiga su chi abbia il merito dell'idea. Stiamo parlando dell'abbattimento del muro di via Pracchiuso, avvenuto questa mattina, che consentirà la realizzazione di un'area a disposizione di tutti i cittadini attraverso la riqualificazione del borgo.

Le rivendicazioni degli ex

«Con l'abbattimento del muro perimetrale dell'ex Caserma Reginato si avvia l'opera di riqualificazione di borgo Pracchiuso. Un intervento che è stato voluto dalla giunta comunale e regionale di centrosinistra, ancora nel 2017 con la sdemanializzazione dell'area e la successiva consegna a La Quiete di Udine». Lo affermano Alessandro Venanzi ed Eleonora Meloni, rispettivamente capogruppo e consigliera comunale Pd nel Consiglio comunale di Udine, commendando l’abbattimento del muro perimetrale dell'ex caserma Reginato, a cui ha presenziato Meloni assieme alla consigliera regionale del Pd Mariagrazia Santoro.

«Un lavoro di squadra – spiegano i consiglieri - frutto della volontà comune di mettere mano a un'area da lungo tempo abbandonata e che oggi viene restituita alla città, dove i cittadini potranno fruire di un'ampia zona verde. Grazie ai fondi regionali stanziati nel 2017, il nuovo padiglione della ASP con 120 posti letto in più, nuovi uffici e parcheggi. Siamo soddisfatti di aver contribuito a rivitalizzare uno storico Borgo di Udine, riqualificandolo senza alcun consumo di suolo».

L'accusa di scorrettezza

«I rappresentanti del Pd in Consiglio comunale e regionale – aggiunge Meloni - erano presenti nonostante sia mancata una comunicazione da parte dell'Amministrazione comunale. Crediamo che correttezza istituzionale avrebbe potuto suggerire di invitare anche l'attuale opposizione, a segnalare una continuità dell'azione amministrativa». Per Venanzi e Meloni «ciò è poco male, perché sappiamo che l'attuale amministrazione vive ancora sul buon lavoro svolto dal centrosinistra e a quasi un anno esatto dalla elezione, l'attività del sindaco Fontanini si è manifestata in sommo grado sulle immondizie e sulle retromarce in via Mercatovecchio».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, contagi e decessi sono in aumento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento