rotate-mobile
Cronaca Pozzuolo del Friuli / Piazza della Chiesa

Un altro lutto al Centro Balducci: è mancato Roberto Zucco

Era tra i soci fondatori nonchè responsabile della biblioteca. A causare la morte una malattia di cui soffriva da qualche tempo

Un altro lutto al Centro Balducci dopo la scomparsa di don Pierluigi Di Piazza. È mancato domenica scorsa, a causa di una malattia, Roberto Zucco, 77 anni, tra i fondatori del Centro e responsabile della biblioteca.

Chi era

L'uomo era originario del quartiere di Paderno, a Udine, ma risiedeva a Zugliano da diversi anni. Lascia la moglie Lina e il figlio Francesco, gli altri parenti e i tanti amici. Era una persona molto conosciuta all’interno della comunità per il suo grande impegno anche nella polisportiva e nei progetti scolastici. I funerali si sono svolti oggi alle 16, al Centro. Sul sito un ricordo dell’uomo e le parole “Speriamo che Pierluigi ti abbia aspettato. Senza di voi nulla sarà più come prima”.

Ricordi, futuro e rigraziamenti

Il dolore per questi due lutti si accompagna ad un ringraziamento da parte del Centro Balducci che dice così:

Non è semplice, dopo gli avvenimenti degli ultimi giorni, trovare le parole necessarie per riprendere le redini spirituali, organizzative e comunitarie del Centro Balducci, la nostra Casa comune che Pierluigi ha fondato anni fa e che ora ci rimane come il suo lascito. Non è semplice, come sempre quando ci lascia una persona cara, continuare ad abitare quella casa, costruita insieme, dove hanno risuonato le sue parole, dove ci si è stretti in abbracci fraterni e dove si sono condivisi tanti momenti intensi, discussioni, riflessioni, dove si è sempre “accolto”: sarà inevitabile avvertire, tra le mura del Centro Balducci, la mancanza della pacatezza, della creatività e della capacità di interrogare le coscienze di Pierluigi. Crediamo, tuttavia, che la Casa comune che Pierluigi ci lascia non possa e non debba restare silenziosa ma che, al contrario, debba essere abitata con gioia, speranza, e voglia di guardare al futuro. In tanti e in tante in questi giorni ci siamo stretti tra le mura del Centro Balducci e a Tualis per salutare Pierluigi: la casa che lui ha fondato si è riempita di tantissima gente: compagni di un viaggio, amici, semplicemente persone, tante persone che hanno voluto esprimere un saluto a Pierluigi. Il futuro ci aspetta: è un momento di scelte delicate e importanti, su cui si sta tuttavia già lavorando per dare continuità a quella importante eredità di pensiero e di azione di Pierluigi. Un grazie di cuore a tutti coloro che insieme a noi in questi giorni hanno voluto dare un segno di vicinanza. Un grazie particolare al Sindaco e alla Polizia Municipale del Comune di Pozzuolo, al Comando Carabinieri di Mortegliano, alla Protezione Civile, agli abitanti di Zugliano che hanno spontaneamente concesso le proprietà offrendole come parcheggi e a tutte e tutti coloro (organizzazioni, aziende e singoli individui) che si sono resi disponibili con il loro aiuto e supporto in queste difficili giornate. Tanta vicinanza e solidarietà non sono solo state di conforto, ma sono segni tangibili che invitano tutti a unirsi e proseguire sul cammino iniziato dal caro Pierluigi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un altro lutto al Centro Balducci: è mancato Roberto Zucco

UdineToday è in caricamento