Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca Via Cividale / Via Cividale

La ex Cavarzerani di nuovo zona rossa, si temono ancora disordini

La struttura sarà off-limits fino al 6 marzo. Miani (Lega): "Auspico vivamente che tale situazione non venga strumentalizzata da alcuni facinorosi"

La ex Cavarzerani da oggi è di nuovo zona rossa, fino al 6 marzo. "A seguito del riscontro, da parte del Dipartimento di prevenzione, di tre casi di positività al Covid-19 tra i richiedenti asilo attualmente ospitati e di un mediatore culturale – fanno sapere dal Comune di Udine –, al fine di contrastare la diffusione del contagio è stata emessa in data odierna un’ordinanza contingibile e urgente, che prevede il divieto di ingresso e di uscita dalla struttura, per chiunque non sia debitamente giustificato".

Paura per i disordini

"Apprendo ora che è stata disposta la quarantena collettiva, poiché si sono verificati tre casi di positività al Covid-19 tra i richiedenti asilo e uno fra i mediatori. Auspico vivamente che tale situazione non venga strumentalizzata da alcuni facinorosi, come purtroppo è già accaduto in passato, per inscenare pericolose e violente proteste che non fanno il bene di nessuno". Lo afferma in una nota il consigliere regionale Elia Miani (Lega). "In questi momenti, le preoccupazioni principali – continua l'esponente del Carroccio - sono la sicurezza e la salute dei cittadini, degli operatori e delle Forze dell'ordine, così come degli stessi ospiti che trovano accoglienza all'interno della struttura".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La ex Cavarzerani di nuovo zona rossa, si temono ancora disordini

UdineToday è in caricamento