menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Presa la "banda delle spaccate" con Renault Captur: 4 arresti

Avevano compiuto diversi furti in attività commerciali della provincia di Udine. Conclusa un'importante indagine della Compagnia di Latisana che ha portato al recupero di parte della refurtiva e al sequestro di diversi veicoli

Sgominato, venerdì 23 febbraio, un soldalizio criminale specializzato in furti con spaccate. I Carabinieri della Compagnia di Latisana, coordinati dal comandante della Compagnia di Latisana, il maggiore Filippo Sautto, hanno concluso un’attività d’indagine che ha portato all'arresto di 4 malviventi ritenuti responsabili di diversi colpi all'interno di alcune attività commerciali della provincia di Udine. Si tratta dei furti perpetrati il 23 febbraio a Fagagna, ai danni del negozio di abbigliamento Just fashion", e del primo ladrocinio ai danni della profumeria "Sirene Blu" a San Giovanni al Natisone del 18 febbraio 2018. Non è escluso che gli stessi individui siano i responsabili anche del secondo episodio verificatosi ai danni dello stessuo punto vendita e di quella avvenuta al Pradamano Shopping Center, ma questo è ancora tutto da verificare.

I furti di auto prima dei colpi

L'operazione è stata illustrata oggi in conferenza stampa dal Comandante provinciale dei Carabinieri di Udine col.Marco Zearo. L'attività investigativa è iniziata a novembre 2017 a Verona in seguito ad alcuni furti di automobili Reanult Captur. L'indagine dal Veneto si è poi spostata in Friuli dopo la strana sparizione di macchine dello stesso tipo a Cervignano del Friuli e a San Giorgio di Nogaro. Le automobili venivano prima "aperte" attraverso un martelletto con il quale veniva rotto il cristallo del deflettore, il piccolo vetro triangolare posto tra la portiera e il parabrezza; poi si procedeva con l'azzeramento delle loro centraline, con la copiatura dei codici di accensione e apertura, la loro sostituzione e la creazione di nuove chiavi vergini ed "esclusive". Dopo ciò le vetture venivano sottoposte alla sostituzione delle targhe e dei numeri seriali in modo tale di eludere eventuali controlli successivi. La svolta alle indagini è avvenuta dopo il ritrovamento a Verona di un'auto utilizzata come ariete dopo una spaccata.

Gli arresti

Sono stati tratti in arresto in flagranza di reato 4 cittadini serbi, sorpresi all'interno del covo di Latisanotta con molta merce sottratta, in particolar modo dal negozio di Fagagna, e probabilmente destinata al mercato della ricettazione nell'est Europa. Una particolarità: la base operativa del sodalizio distava solamente 800 metri in linea d'aria dalla stazione dei carabinieri di Latisana.

Furti con spaccate nella provincia di Udine: 4 uomini arrestati, 27 febbraio 2017-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento