Pellegrino muore sulla salita per il santuario di Castelmonte

Lungo il percorso del tradizionale pellegrinaggio, che la diocesi di Udine organizza dal 1976, un volontario dell'Unitalsi si è accasciato al suolo colto da un malore fatale

Si è rinnovato anche per questo trentottesimo anno il tradizionale pellegrinaggio che la diocesi di Udine organizza verso il santuario di Castelmonte. Dopo il raduno alle ore 14.30 presso Carraia di Cividale del Friuli, i pellegrini hanno iniziato la salita a piedi. Lungo il percorso però, con arrivo previsto al piazzale del santuario per le ore 17.00, un volontario dell'Unitalsi si è accasciato al suolo, fra la folla, colto da un malore fatale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Erano circa le 16.30 e il pellegrino stava affrontando il faticoso tratto finale che porta al santuario, dopo già due ore di camminata. Inutili i soccorsi dei fedeli e degli uomini del 118. Sul posto anche gli agenti del commissariato di Cividale del Friuli. Il personale medico accorso sul posto non ha potuto fare altro che constatare il decesso  per arresto cardiaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 15 luoghi da non perdere in Friuli Venezia Giulia

  • Spiagge d'acqua dolce in Friuli: ecco dove fare il bagno

  • Cinque camminate facili a Udine e dintorni, alla ricerca del fresco

  • Friuli circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Tragedia a San Domenico, Francesca perde la vita a soli 23 anni

  • Coronavirus, aumentano anche in Fvg i positivi e nuovi contagi

Torna su
UdineToday è in caricamento