Caso Cospalat FVG: revocati gli arresti domiciliari alla consulente esterna

Il gip Venditti ha disposto la revoca della misura cautelare. Paola Binutti, nell'interrogatorio, aveva affermato di essere una semplice consulente marketing non coinvolta nella questione aflatossine

Sono stati revocati dal gip di Udine, Roberto Venditti, gli arresti domiciliari a Paola Binutti, consulente esterna coinvolta nell'indagine sul presunto traffico di latte contaminato da aflatossine da parte del Cospalat.

Binutti, che era stata interrogata tre giorni fa dal pm, aveva ribadito la propria tesi, affermando di essere una semplice consulente marketing, non coinvolta nella questione aflatossine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 15 luoghi da non perdere in Friuli Venezia Giulia

  • Cinque camminate facili a Udine e dintorni, alla ricerca del fresco

  • Friuli circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Tragedia a San Domenico, Francesca perde la vita a soli 23 anni

  • Coronavirus, aumentano anche in Fvg i positivi e nuovi contagi

  • Il giovane udinese che vizia di lusso vintage Chiara Ferragni: la storia di Massimo

Torna su
UdineToday è in caricamento