menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il tribunale di Udine

Il tribunale di Udine

Maltrattamenti in casa di riposo a Latisana, quattro i condannati

Il collegio giudicante del tribunale di Udine ha ritenuto responsabili l'ex direttrice della casa di riposo "Umberto I" e tre sue collaboratrici. Assoliti il medico convenzionato e il titolare dell'impresa di pompe funebri

Ill Tribunale di Udine ha condannato in primo grado quattro persone per i maltrattamenti a cui sarebbero stati sottoposti, nel 2006, gli ospiti della casa di riposo Umberto I di Latisana.

Il collegio giudicante, presieduto da Angelica Di Silvestre con Mariarosa Persico e Matteo Carlisi a latere, ha ritenuto responsabili la direttrice Valentina Maiero 61) e le operatrici Carolina Bianco (44), Tosolina Masotti (56) e Zhivka Dimitrova Hadzhimitrova (46) per i reati di maltrattamenti, lesioni, sequestro di persona, stato di incapacità procurata mediante violenza e abbandono di incapaci.

Alla direttrice sono tocati tre anni di reclusione e cinque di interdizione dai pubblici uffici, due e mezzo per le altre. Assolti invece  il dottor Adriano Di Luca (57), medico convenzionato con la struttura, e il titolare dell'impresa di pompe funebri Elio Serra (60).

Il collegio ha disposto il risarcimento danni, da quantificare in separato giudizio, a favore dell'azienda per i servizi alla persona Umberto I di Latisana, che si è costituita parte civile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento