rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022

Capuozzo racconta l'Italia delle migrazioni e dell'accoglienza partendo da Udine

Casa è dove la storia inizia. E proprio nella sua terra natia, Toni Capuozzo, giornalista e scrittore friulano, inizia il suo reportage di 4 puntate (La prima puntata è andata in onda ieri; le prossime saranno il 24 aprile, l'8 e il 15 maggio in seconda serata su Retequattro) per raccontare quello che secondo lui è un “fallimento annunciato”, un accoglienza che non funziona e che si nasconde dietro alle “belle parole” delle istituzioni. 

Vi proproniamo qui solo i primi sei minuti della prima puntata che invece potrete vedere interamente sul sito Mediaset.

“L'Italia - ha affermato il giornalista a Tgcom24 - non ha saputo prevedere e governare le migrazioni, accettando di subirle come un fatto epocale e di permanente emergenza”. “Dietro la sbandierata accoglienza e - di fatto - isolati in Europa, non ci chiediamo quale possa essere il futuro di un'ondata migratoria, che anche quest'anno promette, o minaccia, di superare il record dell'anno precedente. Dietro buonismo o cattivismo, dietro ideologie, correttezze e scorrettezze della politica, la nuda realtà - conclude Capuozzo - racconta la resa del Paese, l'ipocrisia delle promesse, il deserto di strategie. E poi, se l'accoglienza non funziona in Friuli, dove tutto in genere funziona meglio che altrove, come può funzionare nel resto d'Italia?” 

Video popolari

Capuozzo racconta l'Italia delle migrazioni e dell'accoglienza partendo da Udine

UdineToday è in caricamento