Cronaca Via Ippolito Nievo

Anche Colloredo di Monte Albano avrà la sua "Casa dell'acqua"

La struttura sarà installata nell'area del centro civico comunale e verrà messa a disposizione dell'utenza 24 ore su 24. Il sindaco Bendetti: "un investimento a favore della comunità e un notevole risparmio

Una struttura dedicata alla casa dell'acqua

Anche Colloredo di Monte Albano avrà la sua “Casa dell’acqua”. Grazie a un accordo tra l’Amministrazione cittadina, l’Ato e il Cafc, tra poche settimane sarà attivo il punto di distribuzione. Si potrà scegliere tra la gasata (che costerà 5 centesimi al litro) e la liscia (gratuita). Ognuno dovrà portare da casa il contenitore e potrà pagare in moneta o con una chiavetta rivcaricabile.

La struttura sarà installata nell’area del Centro civico comunale, in via Ippolito Nievo, in prossimità dell’ambulatorio medico. Sarà attiva 24 ore su 24. L’acqua distribuita è quella delle reti del Cafc che, prima di arrivare all’erogatore dedicato al cittadino-utente, sarà preventivamente filtrata, depurata e declorata. La manutenzione del sistema sarà costante ed eseguita da tecnici specializzati.
 
Il costo complessivo del progetto e dell’installazione è di circa 10mila euro, di cui parte messi a disposizione dal Municipio di Colloredo (circa 3.500 euro). “È un investimento pubblico a favore della comunità - sottolinea il sindaco, Ennio Benedetti -; in tempi di difficoltà economica come quelli che viviamo, tagliare i costi dell’acqua potabile in bottiglia dal paniere delle spesa delle famiglie, crediamo sia importante. Si riduce di molto, inoltre, l’impiego di plastica: meno bottiglie da smaltire significa meno costi per tutti e vantaggi notevoli per la tutela dell’ambiente in cui viviamo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche Colloredo di Monte Albano avrà la sua "Casa dell'acqua"

UdineToday è in caricamento