menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un immagine dal presidio della Romanello

Un immagine dal presidio della Romanello

Basaldella: cartiera Romanello, ore decisive per il futuro dell'azienda

La scadenza per la presentazione del concordato preventivo è vicina, e la cosa alimenta forti preoccupazioni tra i dipendenti e i sindacati. L'assessore provinciale Ioan si dichiara fiducioso

Scade il termine per la presentazione del concordato preventivo per la Romanello di Basaldella. Sindacati e lavoratori si dichiarano  preoccupati. Nel caso i cui non si faccia vivo nessuno la cartiera verrà  messa in liquidazione, con la conseguente  situazione disastrosa per tutti i dipendenti.

Alcuni gruppi si sarebbero fatti avanti,  ma fino a ora non ci sono offerte concrete.

Sulla questione ha esternato l’assessore provinciale Adriano Ioan, che si è sempre mantenuto in contatto con i liquidatori, in particolare con Ezio Marson. Ioan comunica di aver appreso oggi che le procedure per l’ipotesi di un concordato preventivo sono avviate positivamente, pur nella grande incertezza che regna sulla delicata vicenda.

L’avvio di questo iter, comunque, “non significa – chiarisce Ioan – l’immediata riapertura dello stabilimento; ciò, ovviamente, continuare a generare notevole preoccupazione fra i lavoratori in cassa integrazione”.

Vivo apprezzamento viene espresso dalla Provincia per il lavoro condotto dai liquidatori che con grande sensibilità e responsabilità stanno seguendo l’evolversi della situazione aziendale, precisa l’assessore. Nei prossimi giorni sono previsti ulteriori aggiornamenti anche grazie alla presenza della Regione.

In questi mesi, attraverso gli Lsu (lavoratori socialmente utili), la Provincia ha inserito diversi dipendenti della Romanello attualmente in cassa integrazione, permettendo loro di poter integrare il trattamento previdenziale percepito.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

Covid, oggi in regione 336 positivi e 29 vittime

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento