menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cartiera Romanello: si apre uno spiraglio per il futuro dell'azienda?

Il sindacalista Morocutti ha riferito di un paio di contatti per affittare lo stabilimento, ma al momento non c'è stato nulla di concreto. Nel mentre continua la protesta dei 145 lavoratori in attesa di conoscere il loro destino

"Abbiamo appurato che ci sono stati finora solo contatti con una o due aziende che potrebbero essere interessate ad affittare la cartiera, ma non ci sono ancora né lettere di intenti, né altre proposte''. Lo ha detto ieri il sindacalista Paolo Morocutti della Slc-Cgil, che insieme a Stefano Di Fiore della Fistel-Cisl ha incontrato Ezio Marson, uno dei due liquidatori della Cartiera verde Romanello di Basaldella.

Nell'occasione i lavoratori hanno organizzato un presidio davanti allo stabilimento, a fronte della situazione d'incertezza in cui si trovano, essendo in cassa integrazione da giugno e in attesa del concordato preventivo per la liquidazione.

''Sono attualmente 145 i lavoratori in cassa integrazione straordinaria - ha riferito Morocutti - ma non percepiscono ancora nulla. Di concerto con le Rsu abbiamo chiesto al liquidatore da un lato, e alla Regione dall'altro, di avere informazioni certe su eventuali aziende interessate. Non appena ci sarà qualcosa di solido si istituirà un tavolo con tutti gli attori interessati per discutere un piano industriale''.

Morocutti ha poi annunciato che ''o riusciremo a sederci attorno a questo tavolo, oppure la protesta dei lavoratori continuerà a oltranza''.

(ANSA).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento