Fumata nera per la Cartiera Romanello: la delusione dei lavoratori

Nessun fantomatico imprenditore ha manifestato interesse ad acquisire l'attività imprenditoriale che per anni ha segnato la vita sociale e lavorativa di quella zona della città. Le parole di Morocutti della Slc-Cgil

L'annuncio era nell'aria, ma la delusione serpeggiava comunque tra i lavoratori della cartiera. Non c’è alcun imprenditore interessato a investire e per i dipendenti si prospetta un futuro di mobilità, secondo quanto dichiarato dal sindacalista Paolo Morocutti.

L'ultima speranza, a meno di clamorosi risvolti con l'entrata in scena di qualche acquirente, sarebbe quella dell'affitto d'azienda, secondo Morocutti non particolarmente dispendiosa.

Nei mesi scorsi era stata diffusa l'ipotesi di un compratore, ma nulla di tutto ciò si è concretizzato e probabilmente non c'è mai stato nessuno dietro alle dichiarazioni di facciata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La prossima scadenza è attesa per il 30 novembre, giorno in cui è fissato il deposito del concordato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore in carcere a soli 22 anni, la Procura apre un'indagine

  • L'Ospedale cerca personale sanitario, la Casa di Cura lo mette in cassa integrazione: è scontro

  • Coronavirus: salgono a 1436 i casi positivi, 119 in più in un solo giorno

  • Triatleta corre 16 km in giardino «per le persone in prima linea per la nostra salute»

  • Al supermercato con naso e bocca coperti, l'ultima ordinanza di Fedriga

  • Non resiste alla quarantena, apre il bar e si trova con gli amici

Torna su
UdineToday è in caricamento