Cronaca

"Tutti complici di delinquenti, vergogna!": spunta un cartello sul caso mense scolastiche

Un foglio è comparso sul muro della scuola secondaria di primo grado Fermi, del quarto istituto Comprensivo di Udine: l'accusa è ai danni della dirigente scolastica

Ancora una protesta, questa volta anonima, sul caso delle mense scolastiche. Questa mattina è spuntato sul muro della scuola secondaria di primo grado Fermi, del quarto istituto Comprensivo di Udine, un foglio, anonimo, stampato al pc con una scritta inequivocabile. "Fontanini - Battaglia - Cacciolla. E la dirigente scolastica? Che pur essendone a conoscenza non mai detto/fatto nulla? Siete tutti complici di delinquenti! Pagati da tutti noi per non fare nulla! Doppia vergogna!".

Il cartello tira in ballo la posizione della dirigente Maria Cacciola, responsabile della gestione delle risorse finanziarie e strumentali e dei risultati del servizio. L'autore della scritta, affissa sul muro esterno della scuola di via Pradamano, lascia intendere che dovrebbero ricadere sulla stessa dirigente le responsabilità per quanto accaduto rispetto alla gestione del servizio delle mense scolastiche, per il quale è stata aperta un'indagine, sono state arrestate quattro persone e indagate altre tre, tra cui l'assessore all'istruzione del Comune di Udine Elisa Asia Battaglia che, a questo riguardo, ha deciso di rassegnare le sue dimissioni

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tutti complici di delinquenti, vergogna!": spunta un cartello sul caso mense scolastiche

UdineToday è in caricamento