Sicurezza: controlli speciali dei carabinieri, quasi 300 identificati

Nella notte di ieri ampio dispiegamento di forze degli uomini dell'Arma lungo tutto il territorio provinciale. Impegnati 70 militari, che hanno effettuato 60 posti di blocco

Nella notte di ieri i Carabinieri del Comando Provinciale di Udine hanno attuato un servizio di controllo che ha interessato tutto il territorio di competenza, con lo scopo al fine di prevenire in particolare i reati predatori, dopo il blitz contro la “banda degli incappucciati”. Sono stati impiegati nel complesso 70 militari, che hanno effettuato 60 posti di blocco e di controllo, identificando 289 persone. Sono stati controllati 195 veicoli di cui 33 conducenti hanno effettuato l’alcooltest: elevate 8 contravvenzioni per violazione alle norme del Codice della Strada e ritirata una patente di guida. Sono stati 23 gli esercizi pubblici controllati, con una contravvenzione amministrativa elevata.

COMPAGNIA DI TOLMEZZO. Denunciato un 60enne per aver detenuto nella propria abitazione una pistola senza averne denunciato il cambio del luogo di detenzione. L’arma è stata sequestrata.

COMPAGNIA DI TARVISIO. Denunciato un cittadino rumeno 26enne, che all’interno del suo veicolo aveva un manganello telescopico. Denunciati 13 cittadini stranieri - pakistani, afghani e marocchini - per essere entrati clandestinamente in Italia.

COMPAGNIA DI UDINE. I militari della Stazione di Martignacco hanno arrestato una cittadina straniera - 30enne - per furto aggravato. La donna, con la complicità di un altro soggetto, subito dileguatosi facendo perdere le tracce, aveva asportato alcuni capi di vestiario del valore di 350 euro in un negozio all’interno del Centro Commerciale “Città Fiera”. Sarà processata con rito direttissimo. La merce asportata è stata integralmente restituita al legittimo proprietario. Il personale della Stazione Carabinieri di Martignacco, coadiuvato da militari di Campoformido e del Nucleo Investigativo, ha bloccato due soggetti italiani nomadi, di 20 e 23 anni, che poco prima erano stati visti scavalcare il cancello di una abitazione privata a Udine, insieme ad una terza persona, riuscita a fuggire. I due, dopo un breve inseguimento a piedi nei campi circostanti, sono stati fermati e trovati in possesso di un tappeto del valore di 100 euro, asportato nell’abitazione, nonché di torce elettriche, guanti e indumenti utili a camuffare la propria identità. Il materiale è stato sequestrato, la refurtiva restituita al legittimo proprietario e i due giovani arrestati e condotti alla Casa Circondariale di Udine. 

COMPAGNIA DI CIVIDALE. Denunciato un italiano nomade 24enne, per inosservanza degli obblighi della sorveglianza speciale a cui era sottoposto. Era in compagnia di altro italiano nomade 49enne ed entrambi sono stati proposti per la misura del foglio di via obbligatorio e il divieto di ritorno nei comuni di Cividale e Moimacco. 

COMPAGNIA DI LATISANA. Denunciato un italiano 57enne per guida in stato di ebbrezza sotto l’influenza di alcol, essendo risultato positivo al relativo test.  Nel corso del servizio i militari del Norm dello stesso Comando hanno effettuato anche un intervento in soccorso di un soggetto che aveva posto in essere un tentativo di suicidio. L’uomo è stato poi ricoverato in ospedale, non versando in pericolo di vita.

COMPAGNIA DI PALMANOVA.  I militari della Stazione di Cervignano, controllando una vettura, a seguito di perquisizione personale nei confronti del conducente - un 23enne italiano - hanno trovato circa 18 grammi di “hashish”. Il passeggero, un 24enne della zona, ha cercato invece di nascondere circa 0,90 grammi sempre della stessa sostanza. La droga è stata sequestrata, il conducente denunciato per il possesso e il passeggero segnalato come assuntore. Infine è stato denunciato un italiano 47enne per guida in stato di ebbrezza sotto l’influenza di alcol, essendo risultato positivo al relativo test.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

  • Incidente mortale in piazzale D'Annunzio, perde la vita una donna

Torna su
UdineToday è in caricamento