menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Catturati due topi d'appartamento nella notte. Uno a Lignano e uno a Rivignano

Durante i periodici servizi finalizzati al controllo del territorio, i carabinieri di Lignano Sabbiadoro e di Rivignano hanno tratto in arresto due uomini sorpresi a penetrare in due abitazioni private. Il primo è un 60enne pregiudicato di Marghera, il secondo un giovane romeno

Nella notte del 20 settembre a Lignano Sabbiadoro i carabinieri della locale stazione, nel corso di un servizio finalizzato al controllo del territorio, hanno tratto in arresto un 58enne pregiudicato di Marghera (Ve). L’uomo era appena riuscito a penetrare in un abitazione estiva scassinando la porta d’ingresso, quando è stato sorpreso rovistare alla ricerca di oggetti di valore. I successivi e immediati accertamenti  hanno poi permesso ai militari di appurare che a carico dell’uomo pendeva un ordine di carcerazione per l’espiazione di un anno di reclusione a seguito di condanna emessa dal tribunale di Piombino (Li). L’arrestato e’ stato quindi messo a disposizione dell’autorita’ giudiziaria che ha disposto il giudizio direttissimo.

Nella stessa notte, poco distante, a Rivignano anche i carabinieri della locale stazione, nel corso di un servizio finalizzato al controllo della zona di pertinenza, hanno tratto in arresto un cittadino 24enne romeno, domiciliato in provincia di Udine, sempre per tentato furto aggravato in un’abitazione. I militari lo hanno sorpreso mentre, calzando guanti in lattice, cercava di forzare con un grosso cacciavite la porta d’ingresso di un’abitazione singola. Il giovane,  anche in questo caso, e’ stato messo a disposizione dell’autorita’ giudiziaria che ha disposto il giudizio direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento