menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si fingono carabinieri al bar, con distintivo e mascherina dell'Arma: denunciata una coppia

I due sono stati denunciati per i reati di falsa attestazione sull'identità personale a pubblico ufficiale e per possesso di disegni di distintivi contraffatti

Ieri pomeriggio, a Mereto di Tomba, i carabinieri della Stazione di Campoformido sono intervenuti in un bar del paese dove hanno rintracciato e denunciato in stato di libertà, per i reati di falsa attestazione sull'identità personale a pubblico ufficiale e per possesso disegni di distintivi contraffatti, in concorso, un 42enne e la sua convivente di 31 anni, entrambi con precedenti di polizia.

I fatti

La coppia era stata segnalata dal titolare del pubblico esercizio poiché, nel mese scorso, si era presentata nel bar, in abiti borghesi, mostrando in un'occasione una placca distintiva, normalmente in uso le forze dell'ordine, qualificandosi come carabinieri in servizio per controlli anti Covid, senza mai pretendere nulla dall'esercente o dagli avventori. All’arrivo dei militari dell’Arma l’uomo ha dichiarato di essere un carabiniere: a quel punto è scattata la perquisizione personale. Il 42enne è stato trovato in possesso di una mascherina facciale riportante il logo dell'Arma dei carabinieri con la fiamma. La mascherina e la placca sono stati posti sotto sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento