menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cantine aperte, 'buon vino, non mente'

Successo per l'ultima edizione che ha visto coinvolti i 'wine lovers' di tutta la regione: oltre 70 cantine hanno fatto rete per l'ormai celebre manifestazione

“Buon vino non mente”: si potrebbe bollare con questo proverbio simpaticamente modificato la 22a edizione di Cantine Aperte, l'evento firmato da Movimento Turismo del Vino FVG con Strade del Vino e Sapori FVG che celebra il vino regionale, i suoi produttori e le sue terre d'elezione. Le presenze, infatti, parlano chiaro e confermano la qualità di un format dall'atmosfera unica tra visite guidate, degustazioni, cene con il vignaiolo, eventi d'arte e spettacolo “all'ombra delle vigne”. 

Eccellente il volume di presenze da fuori regione, di lingua tedesca per lo più, dalle vicine Slovenia e Croazia, e poi dal Veneto e dall'Emilia Romagna, Lombardia. Non sono mancati ungheresi, belgi e addirittura qualche spagnolo, senza contare gli americani nel pordenonese.

“E' il turista di qualità quello che ha scelto Cantine Aperte, curioso e pronto a conoscere il nostro territorio e la nostra cultura vitivinicola - , sottolinea la presidente del Movimento, Elda Felluga”. 

Esito più che positivo anche per il concorso Gratta e stappa, novità della 22a edizione, ideato dal Movimento per celebrare la fedeltà del pubblico: in alcune cantine, infatti, i calici della solidarietà firmati Unicef e dotati di biglietto gratta e vinci sono andati letteralmente a ruba e sono stati terminati ben prima di pranzo. 
Oltre 70 le cantine in tutta la Regione che hanno fatto network e condiviso strategie operative e obiettivi, registrando una buona presenza di pubblico sia alle degustazioni che alle visite guidate. 

Ottimi risultati registrati anche in ristoranti e agriturismi che sabato hanno proposto le cene con il Vignaiolo e domenica il Piatto Cantine Aperte, bijoux gastronomico promosso dalle Strade del Vino e Sapori FVG.

Notevole traffico è stato inoltre registrato sui social media del Movimento, Twitter e Facebook, e tanti sono stati i click sul sito ufficiale. Simpatica la partecipazione degli users di Instagram attorno al challenge di IgersUD, costola udinese del gruppo IgersFVG. Seguendo l'hashtag #scattaestappa si possono scoprire tutte le foto da loro realizzate. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento