Cronaca

Riparte la riqualificazione del Lungomare Trieste di Lignano Sabbiadoro

Completato già il 30% dell'opera. Entro aprile la lunga via ciclopedonale che fiancheggia il litorale sarà terminata. All'interno la planimetria del cantiere e le modifiche alla viabilità

Il lungomare Trieste di Lignano sarà pronto prima dell'inizio della stagione estiva 2019. I lavori dovrebbero terminare ad aprile, a ridosso della Pasqua che il prossimo anno cadrà domenica 21 aprile. Il cantiere, ora arrivato al 30% del suo completamento, ripartirà il primo ottobre interessando fin da subito una lunghissima porzione del lungomare. Proprio per affrontare il riassetto viabilistico dell’asse, sono previste dal primo ottobre al 20 aprile le seguenti modifiche:

  • Sarà chiuso al traffico veicolare e ciclopedonale il tratto compreso tra Via Carnia/Hotel Bellavista e Via Lilienfeld. 
  • Il tratto compreso tra Viale Gorizia/Piazza della Terrazza a Mare e Via Carnia/Hotel Bellavista sarà percorribile con doppio senso di marcia. 
  • In Via Millefiori sarà invertito il senso di marcia dal passaggio sottostante al condominio Luna con direzione verso il Lungomare.
  • Nel tratto compreso tra Via Millefiori e Via Sabbiadoro la strada rimarrà aperta al traffico veicolare, pedonale e ciclabile con il posizionamento sul lato nord di alcuni cantieri mobili, al fine di garantire il completamento delle lavorazioni. Il transito pedonale in presenza di cantieri mobili sarà garantito sul lato sud.
  • Le strade traversali di Via Dell’Arenile, Via Miramare, Via Adriatica e Via Marina, ricomprese all’interno del tratto chiuso, sotto il profilo viabilistico, saranno posizionate a doppio senso di marcia con temporanea eliminazione dei parcheggi.
  • Tutti i cassonetti collocati sul tratto di Lungomare chiuso al traffico saranno riposizionati  sull’asse stradale parallelo ricomprendente Via Aquileia, Via Vicenza e Via Del Bosco.

Segnalare eventuali permessi e necessittà 

Per agevolare i lavori, tutti i frontisti (concessionari spiaggia, pubblici esercizi, attività alberghiere, amministrazioni condominiali, condomini, privati, ecc…) che dovessero programmare interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria degli immobili insistenti sul Lungomare, sono pregati di prendere contatto sin da subito e comunque entro e non oltre la fine del mese di novembre 2018 con la Direzione dei lavori, al fine di permettere un efficacie coordinamento con le attività cantieristiche presenti in loco. Altresì, tutti i frontisti che fossero interessati dalla necessità di garantire con le proprie attività e/o proprietà i nuovi allacciamenti (fogna, acqua, gas, fibra ottica e luce) sono pregati di prendere contatto sin da subito e comunque entro e non oltre la fine del mese di novembre 2018 con la Direzione dei lavori, al fine di permettere un efficacie coordinamento con le attività cantieristiche presenti in loco. Il Comune ha ricordato, inoltre, che qualsiasi necessità legata al transito di mezzi e/o persone all’interno dell’area interdetta al traffico veicolare, ciclabile e pedonale deve essere preventivamente autorizzata dall’impresa per ragioni di sicurezza del cantiere. 

Pranimetria Area Cantiere-2

Lungomare Trieste Lignano-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riparte la riqualificazione del Lungomare Trieste di Lignano Sabbiadoro

UdineToday è in caricamento