Partito, il giorno prima della sua chiusura, l'ultimo cantiere della Provincia di Udine

Oggi la posa della prima pietra per la rotonda tra Reana e Tricesimo. Il cantiere avrà una durata di 3 mesi e richiederà un investimento di 170 mila euro

Posa della prima pietra per la nuova rotonda tra i Comuni di Reana del Rojale e Tricesimo, tra le vie Da Vinci e Nanino (di fronte al locale Xò). Un’opera attesa da un anno, che va a completare il rifacimento della viabilità tra Reanuzza e Morena.

La cerimonia di avvio dei lavori, avvenuta nella mattinata di venerdì 20 aprile, ha visto protagonisti i sindaci di Reana e di Tricesimo, Emiliano Canciani e Giorgio Baiutti, il presidente e il vicepresidente della Provincia di Udine, Pietro Fontanini e Franco Mattiussi, alcuni tecnici e amministratori dei due Comuni. L’intervento avrà un costo di 173 mila euro (35 mila euro dei quali utilizzati per gli espropri), frutto dei risparmi del Prusst. Il cantiere, che per alcuni brevi periodi comporterà la chiusura della viabilità, avrà una durata di tre mesi.

«L’iter è stato piuttosto lungo a causa degli espropri, ma finalmente i lavori sono partiti – commenta il sindaco Canciani –. Il merito è della sinergia tra tre amministrazioni pubbliche: quella di Reana, quella di Tricesimo e la Provincia di Udine. Ringrazio il presidente Fontanini e il suo vice Mattiussi per la sensibilità dimostrata verso il nostro territorio. Questa rotonda – aggiunge – consentirà di risolvere una serie di problematiche legate alla sicurezza, ma anche di natura idraulica». Soddisfatto anche il primo cittadino di Tricesimo Baiutti: «Quest’opera per noi è importante perché costituisce la prima parte della bretella alternativa al centro di Tricesimo: il nostro obiettivo è riuscire ad avere ulteriori finanziamenti per limitare ulteriormente i transiti veicolari in paese». Per Fontanini si è trattato dell’ultimo cantiere da presidente della Provincia, visto che sabato l’ente intermedio sarà chiuso. «Questa rotatoria mette la parola fine a una serie di interventi che la Provincia di Udine ha portato avanti negli ultimi anni nell’ambito del Prusst, migliorando la sicurezza della Tresemane».

Posa della prima pietra per la rotonda tra Reana e Tricesimo-2

MAX_3771-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto mortale sulla Ferrata, perde la vita a soli 22 anni

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Terrore in pasticceria, i clienti si nascondono in bagno

  • Lorenzo, una vita spezzata a soli 22 anni

  • Incidente mortale a Tarcento, la vittima è un 39enne di Majano

  • Mestre, 24enne di Osoppo muore per sospetta overdose

Torna su
UdineToday è in caricamento