Un brano per aiutare l'Ospedale di Udine, l'idea di due cantautori friulani

L’unione benefica di alcuni cantautori e musicisti a favore dell’Ospedale di Udine in un suggestivo videoclip diretto dalla registra friulana Aurora Ovan con il team di DARE

 

Restare uniti in questo momento non è di certo cosa facile, ma esiste uno strumento capace di annullare le distanze unendo voci, emozioni e sentimenti: la musica.

Sono diverse le iniziative musicali che in questo periodo stanno prendendo vita sul web. Tra queste c'è anche l'idea di due cantautori friulani Giulia Daici e Simone Rizzi a “riunirsi” sotto la stessa musica (anche se ovviamente solo in modo virtuale) per partecipare ad un progetto nato con scopo benefico.

Il brano

L'idea è quella di un brano a più "voci" i cui proventi verranno interamente donati al reparto di terapia intensiva dell'Ospedale di Udine.

A fare da sfondo alle voci, i video da loro stessi girati e messi insieme in un emozionante montaggio realizzato e diretto dalla friulana Aurora Ovan già nota per i suoi lavori nell'ambito della videoproduzione, insieme al team di DARE.

Oltre ai già citati Giulia Daici e Simone Rizzi, i protagonisti di questa unione benefica sono i cantautori Angelica Lubian, Irene Dolzani, Louis Armato, Lucas, Franco Giordani, Proph, Andrea Travan ed i musicisti Enrico Maria Milanesi, Lorenzo Tempesti, Andrea Buiat e Daniel Longo.

La canzone sarà disponibile in vendita su tutti gli store digitali nelle prossime ore.

Insomma un collettivo di giovani menti creative che tra musica e immagini cercano di lanciare un messaggio di positività in un momento in cui, come mai prima d’ora, vedere il bicchiere mezzo pieno risulta indispensabile.

Potrebbe Interessarti

Torna su
UdineToday è in caricamento