menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fotografia tratta da www.latisana.it

Fotografia tratta da www.latisana.it

Cancellata a Latisana un'opera giovanile di Giuseppe Zigaina

L'episodio è avvenuto durante l'ultima ristrutturazione dell'ex Cinema Bassi. La tempera a secco del maestro era dedicata ai mestieri

E' stata cancellata per sempre con una mano di bianco un'opera d'arte del noto artista friulano Giuseppe Zigaina, scomparso proprio pochi giorni fa a 91 anni. L'episodio, raccontato dal Messaggero Veneto, si è verificato durante uno dei tanti lavori di ristrutturazione che ha interessato lo storico ex cinema Bassi di Latisana di piazza Matteotti, ora supermercato, ed ha interessato un’enorme tempera a muro, di circa nove metri quadrati, posta sulla parete sinistra della scalinata all'interno dell'edificio. L'opera, una tempera a secco, era stata realizzata in giovane età dal maestro di Cervignano del Friuli ed era dedicata ai mestieri di una volta.

In origine tutto l’ingresso del Cinema era affrescato così, siamo nel 1957, ma poi con la trasformazione alcune pareti andarono perdute. Nell'edificio, ancora oggi, è possibile ammirare sopra l’ingresso del supermercato un secondo dipinto dell'artista, dedicato alla civiltà contadina. Questo, anche se in una posizione sfortunata perchè parzialmente coperto, fortunatamente si è salvato. Infatti, come ci racconta Paola Mauro sulle pagine del Messaggero Veneto, "durante un recente intervento di manutenzione sembra che fosse stato dato ordine agli imbianchini di passare anche su quella parete. Solo un ripensamento impedì un altro scempio". Insomma, prosegue la giornalista "a pochi giorni dalla scomparsa del maestro, Latisana scopre di aver avuto un vero e proprio tesoro e di averlo inesorabilmente perso: anche ciò che rimane non è che sia particolarmente curato e soprattutto quella struttura davanti che ne impedisce una visuale completa, impoverisce il ricordo dell’artista".

Un triste epilogo che alcuni appassionati avevano cercato di evitare nel tempo. Questo, ad esempio, un appello che risale al 3 giugno dello scorso anno apparso sul portale Latisana.it: "Ci segnalano qualche problema per l’affresco di Giuseppe Zigaina (artista di Cervignano, del 1924) che si trova oggi nel supermercato di Piazza Matteotti, ex Cinema Bassi. Se la memoria non m’inganna, allora il maestro non diede molta importanza a quelle opere giovanili; forse oggi andrebbero recuperate e rivalutate. Attendiamo lumi". Nella gallery qui in basso alcuni dettagli dell'opera andata persa nelle fotografie tratte proprio dal sito  www.latisana.it  avute per gentile concessione di Valerio Formentini

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento